Corso introduttivo alla Coordinazione Genitoriale

 

coord genitorialeinformazioni

Corso introduttivo alla Coordinazione Genitoriale

Rivolto a mediatori familiari, psicologi, avvocati, psicoterapeuti, consulenti tecnici, operatori dei servizi sociali

il corso si divide in due parti: la prima illustra le precise informazioni sui ruoli, funzioni e prassi attuali della coordinazione genitoriale in Italia attraverso la presentazione delle Linee Guida internazionali di AFCC per la coordinazione genitoriale (adattate al contesto scientifico e deontologico degli psicologi americani a cura di APA e al codice deontologico degli psicologi italiani a cura di Ordine Psicologi della Lombardia). Verranno evidenziate le differenze del ruolo del coordinatore con quelli di altri ruoli di ambito psicogiuridico (mediatore familiare, CTU, ecc.), anche attraverso momenti di lavoro di gruppo su modelli di casistica presentati; nella seconda parte la Coordinazione genitoriale verrà inquadrata nella sua interazione con il sistema legale italiano, discutendo e illustrando le problematiche che possono presentarsi al Coordinatore nel rapporto con le parti, i loro difensori, il giudice ecc. In particolare verrà trattata la fase preliminare, che prevede la redazione da parte della coppia, unitariamente o ciascuno per suo conto, di un piano genitoriale. Verranno anche evidenziate le differenze che possono presentarsi tra modello e modello di piano genitoriale e le conseguenti ricadute sulla fase applicativa.

Obiettivi

Conoscenze delle Linee Guida della coordinazione genitoriale; conoscenze e competenze nella differenziazione dei livelli di gravità e delle tipologie del conflitto separativo; conoscenza degli effetti del conflitto genitoriale elevato e cronico sul benessere dei minori; conoscenza della cogenitorialità.
Conoscenze sulla elaborazione e somministrazione di un piano genitoriale che possa sia adattarsi nel modo migliore alle specificità della coppia (livello di conflittualità, eventuali distanze abitative ecc.), sia essere il più calzante rispetto alle difficoltà che la coppia presenta (principali punti di attrito che si siano già manifestati o che il coordinatore riesca a prevedere).

Destinatari

Il corso è riservato a mediatori familiari, psicologi, avvocati, psicoterapeuti, consulenti tecnici, operatori dei servizi sociali.

Organizzazione

Il corso si articola in 12 ore, venerdì pomeriggio con orario 14.30-18.30 e sabato con orario 9.30-13.30 / 14.30-18.30

Contesto normativo

Al momento ci si può riferire alle norme UNI per le professioni non regolamentate (Legge 14 gennaio 2013, n. 4), nonché al codice deontologico dei vari ordini professionali (psicologi, avvocati, ecc.)

Esame finale e attestato

Al termine del corso è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione

Sbocchi occupazionali

I professionisti e gli operatori dei servizi che operano nell'elevato conflitto separativo possono avvalersi sia delle conoscenze che di alcuni strumenti della coordinazione genitoriale.

Investimento economico

Vedere tabella di dettaglio nel programma.

Programma dettagliato, calendario e modulo di iscrizione

Scarica il programma e il calendario
Scarica il modulo di iscrizione

informazioni

Condividi

Seguici su